Arci nazionale

Arci nazionale

"Non capisco che senso abbia farmi perdere la libertà la mattina per poi essere libero di essere ucciso la sera" - diceva Paolo Borsellino durante una deposizione alla Commissione antimafia a Palermo nel maggio del 1984.

Purtroppo la sua denuncia, la scorta, le auto blindate non sono servite a salvargli la vita, quella domenica pomeriggio in via D’Amelio, dove si era recato a trovare sua madre.

Ancora 27 anni dopo lo ricordiamo, e insieme a lui, gli agenti di scorta Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi e Claudio Traina.

www.arci.it/via-damelio-27-anni-dopo-per-rico...